Sei in: Home » Articoli

H3G:antitrust, ingannevole pubblicità 'Tua ricaricabile'

L'Antitrust da' ragione ai consumatori e giudica ingannevole, vietandone l'ulteriore diffusione, la pubblicita' utilizzata dall'operatore di telefonia mobile di terza generazione H3G per promuovere la carta prepagata per il videotelefonino 'Tua ricaricabile'. Secondo l'Autorita', infatti, si legge nel Bollettino pubblicato oggi, ''i messaggi pubblicitari in esame sono idonei ad indurre in errore i consumatori sulle caratteristiche tecniche e le condizioni economiche del servizio offerto, e, per tale motivo, sono idonei a pregiudicarne il comportamento economico e ledere le imprese concorrenti''. L'intervento dell'Agcm era stato chiesto da sei associazioni e due singoli consumatori che avevano da un lato segnalato l'ingannevolezza dei messaggi, diffusi da H3G sulla stampa e in tv, riguardo alle effettive condizioni economiche e tecniche di attivazione e fruizione dell'offerta reclamizzata con riferimento sia alla carta prepagata che al videofonino abbinato, e che dall'altro avevano lamentato la mancata indicazione della copertura territoriale assicurata dal servizio offerto dalla societa' H3G.
(01/05/2004 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Addio ai voucher, arriva il lavoro breve e intermittente liberalizzato
» Appalto: la garanzia per vizi e difformità dell'opera
» Caduta per la strada: quando si può parlare di insidia
» Avvocati: oggi la manifestazione nazionale a Roma contro la Cassa Forense
» Asili nido: al via il bonus di mille euro
In evidenza oggi
Divorzio: il tradimento non si può provare direttamente per testiDivorzio: il tradimento non si può provare direttamente per testi
Avvocati: cos'è e come funziona la card per girare in EuropaAvvocati: cos'è e come funziona la card per girare in Europa
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF