Sei in: Home » Articoli

Al via gli stage formativi di 18 mesi negli uffici giudiziari

studente
Avv. Gabriella Filippone - Partono gli stage formativi presso gli uffici giudiziari per i laureati in giurisprudenza.
Inizia il lento percorso di allineamento agli standard europei: in Francia ed in Germania, così come in altre nazioni, si accede alle ns. professioni tramite stages formativi, la differenza è nella gratuità tutta italiana di questi stages.
I requisiti per presentare domanda ai capi degli uffici giudiziari ed accedere alla selezione per lo stage:
un punteggio di laurea non inferiore a 102/110;
un'età non superiore a 28 anni
;
una media di almeno 27/30 nei seguenti esami:
- diritto costituzionale
- diritto privato
- procedura civile
- diritto commerciale
- diritto penale
- procedura penale
- diritto del lavoro
- diritto amministrativo.
I selezionati potranno svolgere il tirocinio della durata complessiva di 18 mesi presso i tribunali e le corti d'appello.
Lo stage non è retribuito, l'esito positivo del periodo di formazione costituirà titolo per accedere al concorso in magistratura e sarà valutato come anno sostitutivo ai fini del compimento del periodo di tirocinio professionale per le professioni di avvocato e notaio ed avrà valore di titolo di preferenza a parità di merito per i concorsi indetti dall'amministrazione della Giustizia.
Fonte: Antonio Ciccia e Gianfranco Di Rago, Italia Oggi 18.06.2013 (Rassegna stampa Metaping.it.).

News by avv. Gabriella Filippone - Foro di Pescara
E-mail: gabrifil@gmail.com


Avv. Gabriella Filippone

Blog/Sito web: Avv. Gabriella Filippone
Sito SWA Social Web Avvocati: http://socialwebavvocati.it/
Pagina facebook:  SWA Social Web Avvocati & Webnews Giuridiche


Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(19/06/2013 - Gabriella Filippone)
Le più lette:
» Multe: quando scadono?
» Avvocati: gli errori che rischiano di ostacolare la carriera
» Lotteria degli scontrini in arrivo
» Catene di Sant'Antonio su Whatsapp: chi c'è dietro e chi ci guadagna
» Papa: ci vuole un "grande coraggio" oggi per sposarsi
In evidenza oggi.
Charlie Hebdo: esercizio del diritto di satira o lesione della dignità delle vittime?
Alcune considerazioni di Gino M.D. Arnone relative al macabro accostamento pietanze-morti sono tuttora valide dopo l'ennesima, ripugnante vignetta del settimanale satirico
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF