Sei in: Home » Articoli

MEF: nasce BTP Italia, il titolo indicizzato all'inflazione

soldi euro risparmio crescita
Il Vice Ministro dell'Economia e delle Finanze, Vittorio Grilli, ha presentato la nuova iniziativa "BTP Italia". Si tratta dell'emissione di un titolo di Stato che viene indicizzato all'inflazione italiana. La durata del titolo è di quattro anni e le cedole sono semestrali. L'iniziativa è stata studiata per venire incontro agli investitori a cui si vuole garantire una protezione contro l'aumento dei prezzi italiani. Le cedole semestrali offrono un tasso reale annuo minimo garantito collegato all'indice ISTAT dei prezzi al consumo per famiglie di operai e impiegati (FOI).

Chi dispone di un sistema di un home banking abilitato al trading può sottoscrivere i BTP Italia direttamente on-line. Infatti, grazie all'accordo con Borsa italiana – London Stock Exchange Group - sarà resa disponibile questa nuova tipologia di titoli sulla piattaforma elettronica MOT.

La prima emissione dei titoli è prevista dal 19 al 22 marzo 2012 ed è comunque possibile l'acquisto anche direttamente presso la banca in cui si dispone di un conto titoli.

Ma non basta: chi acquista all'emissione e trattiene il titolo fino alla scadenza potrà avere anche un premio fedeltà del 4×1000 lordo. Nel caso in cui si verifichi una deflazione, inoltre, le cedole verranno comunque calcolate sul capitale nominale investito e quindi la protezione viene estesa non solo alla quota capitale ma anche agli interessi.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(10/03/2012 - N.R.)
Le più lette:
» Cassazione: il giudice non può mortificare gli avvocati con compensi irrisori
» Il figlio che non aiuta i genitori commette reato
» Anatocismo: cacciato dalla porta, torna dalla finestra
» Sesso in macchina: cosa si rischia oggi?
» Multe e bolli: come si rottamano e cosa si risparmia
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF