Sei in: Home » Articoli

Ministero interno: Guida “accompagnata' per i diciassettenni

auto guida traffico autovelox multe
Secondo quanto rende noto il Ministero delle infrastrutture, è stato pubblicato in GU il 23 dicembre 2011 il decreto ministeriale 11 novembre 2011, n. 213 che disciplina le modalità di rilascio dell'autorizzazione alla "guida accompagnata" per i minori diciassettenni che abbiano già la patente di guida per la moto. In base a quanto previsto dalla legge 120/2010, il regolamento permette ai diciassettenni di esercitarsi alla guida di autoveicoli per prepararsi al conseguimento della patente di guida. Il decreto, che entrerà in vigore dal 120° giorno dalla sua pubblicazione in Gazzetta, disciplina la procedura per il rilascio dell'autorizzazione con la presentazione, da parte di un genitore del minore, di una istanza ad un Ufficio della Motorizzazione civile, corredata da una serie di documenti.
In seguito alla frequenza di un corso propedeutico di almeno dieci ore presso una scuola guida, il minore otterrà un attestato da presentare all'ufficio Motorizzazione che ha ricevuto l'istanza iniziale, indicando l'accompagnatore o gli accompagnatori designati che dovranno possedere la patente B o superiore da almeno 10 anni e non averne più di 60. Verificati i requisiti, l'Ufficio motorizzazione rilascerà l'autorizzazione alla guida accompagnata.
Vai al testo del Decreto 213/2011 con allegati (Regolamento recante disciplina del rilascio dell'autorizzazione a minore ai fini della guida accompagnata e relativa modalita' di esercizio)
(11/01/2012 - Luisa Foti)
Le più lette:
» Il rifiuto di sottoporsi ad alcoltest può risultare non punibile
» In arrivo gli sportelli di prossimità, dove non ci sono più i tribunali
» Avvocati e professionisti: è nata la prima polizza a tutela delle parcelle
» Fermo amministrativo: la giurisdizione
» Obbligare la moglie a discutere è reato
In evidenza oggi
Avvocati e professionisti: è nata la prima polizza a tutela delle parcelleAvvocati e professionisti: è nata la prima polizza a tutela delle parcelle
Separazione: addebito al marito per l'amicizia intima che fa sospettare il tradimentoSeparazione: addebito al marito per l'amicizia intima che fa sospettare il tradimento
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF