Sei in: Home » Articoli

Concorsi: in tema di esclusione per asserito ritardo alle prove orali

Con il proposto gravame l'odierno ricorrente, premesso di avere partecipato al concorso per titoli ed esami per il conferimento di 39 posti di commissario forestale del ruolo direttivo dei funzionari del Corpo forestale dello Stato bandito con decreto del Capo del Corpo Forestale dello Stato del 3.8.2004, pubblicato sul supplemento al bollettino ufficiale del Corpo Forestale dello Stato del 9.8.2004, e di avere superato le prove scritte, ha impugnato il provvedimento con il quale il Presidente della Commissione di concorso lo ha escluso dallo svolgimento delle prove orali, per non essersi presentato il giorno e all'ora fissata per l'espletamento della prova, in applicazione del disposto dell'art. 9 del bando di concorso. Il ricorso è affidato ai seguenti motivi di doglianza: violazione di legge, violazione dei principi in materia concorsuale e dell'art. 9 del bando di concorso, eccesso di potere per contraddittorietà, illogicità, ingiustizia manifesta, travisamento dei fatti, difetto di motivazione, difetto di istruttoria, violazione del principio del buon andamento dell'azione amministrativa. Sostiene il ricorrente di essere stato assente per motivi di salute all'orario fissato per l'inizio delle prove orali, ma di essersi successivamente presentato, nel corso della mattinata e mentre le prove erano ancora in corso di svolgimento, dichiarandosi pronto a sostenere il colloquio orale, e di non essere stato ammesso alla prova per determinazione del Presidente della Commissione in applicazione del disposto di cui all'art. 9 del bando di concorso....
Vedi allegato
(13/08/2008 - Laprevidenza.it)
In evidenza oggi:
» L'avvocato non può accettare compensi esigui
» Lavori in casa senza permesso: in vigore l'elenco
» Avvocati: addio contributo minimo integrativo
» In arrivo più ferie e ponti per tutti
» Multa col cellulare in auto anche se non si parla


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
Resta aggiornato. Segui StudioCataldi su Telegram      SCOPRI DI PIU'
chiudi