Sei in: Home » Articoli

Patentino ciclomotori e minicar, da aprile necessario esame di guida pratica

motorino scooter
Regole più severe, o forse maggiore buon senso. E' quanto emerge da due Decreti Ministeriali, pubblicati in Gazzetta Ufficiale n.73, del 30 marzo 2011 e che apportano modifiche al codice della strada, in materia di conseguimento della patente, per la guida di ciclomotori e minivetture. In concreto, a partire dall'1 aprile del 2011, cambiano le regole per l'esame per il patentino. Chi vorrà guidare un ciclomotore o una minicar, anche chiamata cinquantino, ossia le minivetture, che si possono guidare dai 14 anni in su, dovrà sostenere non solo l'esame di teoria, ma anche quello di pratica, con regole del tutto simili all'esame per la patente B. Le nuove regole non si applicano a quanti hanno già sostenuto l'esame di teoria, prima dell'entrata in vigore dei nuovi decreti, e a quanti hanno compiuto 18 anni, prima del 30 settembre 2005, giorno da cui si è applicata la nuova legge che ha previsto l'esame di teoria per il ciclomotore. L'esame di pratica potrà essere sostenuto a distanza di almeno un mese dal sostenimento della prova teorica, ma non oltre i sei mesi da quella data, e potrà essere ripetuto solo due volte. Nel frattempo, si potrà guidare solo con la presenza di un soggetto non oltre i 65 anni, con almeno 10 anni di patente alle spalle.
(09/04/2011 - Emanuele Ameruso)
In evidenza oggi:
» Educazione civica a scuola: al via la raccolta firme
» Benzina: la tassa regionale va eliminata
» Affido materialmente condiviso: una grossa opportunità per i nostri figli
» Basta impedire al padre di vedere il figlio per due giorni per commettere reato
» Pedoni: multe fino a 100 euro per chi sosta in gruppo sui marciapiedi

'codice widgetpack temporaneamente spostato nella raccolta codici
Newsletter f g+ t in Rss