Si tratta di un provvedimento contenuto nel Documento di economia e finanza, licenziato giovedì dal Consiglio dei ministri
agente immobiliare affitta casa a coppia

Le misure nel decreto Sostegni bis

[Torna su]

Aiuti per le giovani coppie e sgravi sulla prima casa in arrivo col decreto Sostegni bis. Qualche anticipazione arriva dal Documento di economia e finanza. Ieri il semaforo verde allo scostamento di bilancio da 40 miliardi nella seduta del Consiglio dei ministri: toccherà ora all'Esecutivo occuparsi del Decreto Sostegni Bis, con aiuti alle imprese e all'economia in generale. Nell'insieme le agevolazioni serviranno ad aiutare le giovani coppie per l'acquisto della prima casa, e poi ancora tagli alle bollette delle imprese e ai costi fissi fiscali, moratorie per mutui e finanziamenti fino al 31 dicembre, limite alle compensazioni di imposta portato a 3 mln di euro (attualmente è fermo a 700 mila euro) e nuove sospensioni di imposta.

Nel Def nuove misure a favore dei giovani

[Torna su]

I chiarimenti arrivano nel Documento di economia e finanza che parla di una reinserimento di «rinvii ed esenzioni di imposta già attuati con precedenti provvedimenti nel corso del 2020 - si legge - sarà altresì innalzato il limite alle compensazioni di imposta. Il Decreto-legge prorogherà le indennità a favore dei lavoratori stagionali e introdurrà nuove misure a favore dei giovani, ad esempio uno sgravio fiscale sull'accensione di nuovi mutui per l'acquisto della prima casa».

Le risorse aggiuntive

[Torna su]

Ed ancora «Risorse aggiuntive saranno destinate agli enti territoriali affinché possano continuare le politiche di sostegno alle fasce più deboli, sostenere i trasporti locali e mantenere sgravi fiscali quali la sospensione dell'imposta di soggiorno». A questo si aggiunge un incremento delle «risorse per il Pnrr non coperte da prestiti e sussidi, con la creazione di un Fondo di investimento complementare al Pnrr, che avrà una durata decennale. Inoltre, verranno coperte le somme del Fondo di Sviluppo e Coesione (Fsc) trasferite ai programmi del Piano nazionale di ripresa e resilienza».

Condividi
Feedback

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: