I segreti, i pro e i contro di questo strumento di politica monetaria tornato in voga in periodo di crisi economica come questo della pandemia
elicottero lancia soldi dal cielo

Helicopter money, cos'è

[Torna su]

In periodo post pandemico, con gravi ripercussioni socio economiche si torna a parlare di uno strumento di politica monetaria l'Helicopter money ossia un trasferimento monetario diretto ai cittadini per incoraggiare i consumi e far aumentare l'inflazione. Nello specifico si tratterebbe di una grande immissione e distribuzione di denaro proprio per stimolare l'economia durante un periodo di recessione o con tassi di interesse vicini allo zero.

Helicopter money, le origini

[Torna su]

Si dice helicopter drop con riferimento all'immagine di un elicottero che lancia denaro dall'alto. L'immagine è evocativa, soldi a pioggia che arrivano lanciato su un elicottero. Ma l'Helicopter money è molto di più. Affonda le radici alla fine degli anni Sessanta nel pensiero del premio Nobel per l'Economia Milton Friedman, il quale teorizzava un "lancio di denaro da un elicottero" che, in quel preciso momento storico, poteva servire a far ripartire l'inflazione. Gli economisti erano soprattutto preoccupati per gli effetti del 'boom' e il ripiegamento dei prezzi e, in generale, del mondo in via di sviluppo. Il concetto venne poi rispolverato nei primi anni Duemila, dopo la crisi scaturita dalla bolla speculativa tra il 1991 e il 1992. Nel 2002, Ben Bernanke, che diventò poi presidente della Fed, si disse dello stesso avviso: l'"helicopter drop" o "helicopter money" poteva sempre essere usato per prevenire la deflazione. Alla stessa parolina magica si approda in questo momento difficile con un'economia messa in ginocchio dalla crisi pandemica. Si parla infatti di monetizzazione del deficit pubblico e l'helicopter money.

Helicopter money, obiettivi

[Torna su]

La spinta di regalare denaro alle persone è sostenuta dalla speranza che questo denaro venga speso. Quindi gli scopi dell'helicopter money sono: l'aumento dell'offerta monetaria; l'aumento dell'inflazione; l'aumento della domanda aggregata nell'economia in caso di fallimento della politica monetaria convenzionale.

E il principio base è che se una banca centrale vuole aumentare l'inflazione e la produzione in un'economia che sta andando sostanzialmente al di sotto del potenziale, uno degli strumenti più efficaci è semplicemente quello di fornire a tutti una somma di denaro in via diretta.

Helicopter money, i rischi

[Torna su]

L'helicopter money prevede un trasferimento monetario diretto ai cittadini. Dare somme in modo proporzionale alla ricchezza di ogni cittadino non comporterebbe particolari effetti redistributivi, ma semplicemente un adeguamento (inflativo) dei prezzi. Distribuire somme solo ad alcuni cittadini e non ad altri, comporterebbe che alcuni agenti economici si vedrebbero attribuito un potere di acquisto superiore al valore aggiunto prodotto, con effetti redistributivi (trasferimento di risorse a loro vantaggio) e riallocativi (i beneficiari di helicopter money avrebbero più moneta con cui influenzare i prezzi di mercato).Oltretutto helicopter money è una strategia irreversibile. Si pensi alla banca centrale di un paese definisce i tassi di interesse per raggiungere gli obiettivi per raggiungere la crescita economica. Invece un helicopter drop non consente alla banca centrale di sfruttare i tassi di interesse per rientrare dei costi, perché il denaro non è legato a un asset preso in prestito, ma è invece distribuito direttamente ai cittadini. Il rischio è di incorrere all'iperinflazione e causare danno alle finanze della banca centrale. Oltretutto il rischio principale dell'helicopter money è la svalutazione significativa della valuta sul mercato dei cambi internazionali. Maggiore è la moneta stampata e distribuita, maggiore è il rischio di svalutazione, anche considerevole, della valuta nazionale. Questo scoraggia l'acquisto della valuta da parte degli investitori perché la possibilità di ottenere buoni rendimenti è minore.

Condividi
Feedback

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: