Sei in: Home » Articoli

Raccomandate e atti giudiziari: come funziona il ritiro digitale

Condividi
Seguici

Il ritiro digitale delle raccomandate e degli atti giudiziari è possibile grazie ad una funzione che consente, via web o tramite app, di ritirare online gli atti non consegnati, senza doversi recare all'ufficio postale
Poste Italiane raccomandata

di Gabriella Lax - Come fare a ritirare una raccomandata o un atto giudiziario se il postino non ci ha trovati in casa? Poste italiane offre una possibilità in più che evita di muoverci da casa e di fare magari anche lunghe file attraverso il servizio Ritiro digitale.

Vediamo come funziona:

  1. Ritiro digitale raccomandate e atti giudiziari: come funziona
  2. Valore legale del ritiro digitale
  3. Come effettuare il ritiro digitale

Ritiro digitale raccomandate e atti giudiziari: come funziona

Il servizio Ritiro Digitale di Poste italiane consente di ritirare una raccomandata online, ricevuta anche quando non siamo a casa. Non solo. Si può essere avvisati della presenza di una raccomandata in giacenza tramite sms, mail sul proprio pc, smartphone o tablet e si ha diritto ad uno spazio di memoria dedicato dove poter consultare le proprie raccomandate e visualizzare quelle consegnate e ritirate.

Il servizio permette anche di ritirare online le raccomandate giudiziarie e gli atti giudiziari, il tutto gratuitamente, in tutto il territorio nazionale, 24 ore su 24 e 7 giorni su 7.

Valore legale del ritiro digitale

Il ritiro online, spiega Poste italiane nella pagina dedicata, ha il medesimo valore legale della consegna effettuata dal portalettere o del ritiro presso l'ufficio postale.

Il servizio richiede l'attivazione di una Firma Digitale Remota, che ha lo stesso valore legale della firma autografa. La Fdr è gratuita e per attivarla è necessario accettarne online il contratto, dopo aver effettuato il login con le proprie credenziali PosteId abilitato a Spid.

  • pri di più nella sezione "Informazioni generali".

Come effettuare il ritiro digitale

Per effettuare il ritiro digitale bisogna registrarsi online al servizio con le credenziali usate per accedere a poste.it o con PosteID abilitato a SPID. Attivare Ritiro Digitale è semplicissimo e non richiede più di pochi minuti, specialmente se si è già registrati per i servizi online di Poste Italiane e si possiedono le credenziali PosteID abilitate a SPID.

Poi per il ritiro basterà accedere al servizio con le credenziali in proprio possesso, selezionare l'invio che si vuol ritirare in digitale e apporre la Firma Digitale Remota che ne attesta l'avvenuta consegna.

Il ritiro digitale, si noti bene, è sempre alternativo a quello in modalità fisica. Per cui, chi ne ha usufruito non potrà più ritirare fisicamente l'invio presso l'ufficio postale.

(12/11/2019 - Gabriella Lax)
In evidenza oggi:
» Risarcito con 15mila euro ogni migrante respinto illegalmente
» Multa nulla se l'autovelox si trova sul senso di marcia sbagliato

Newsletter f t in Rss