La Quinta Sezione Penale della Corte di Cassazione (Sent. n. 9799/2006) ha stabilito che pronunciare delle espressioni di indubbio contenuto ingiurioso tipo “sei un maleducato, non avete educazione” potrebbe integrare fattispecie di reato e, più in particolare reato di ingiuria. I Giudici del Palazzaccio hanno infatti precisato che tale tipo di reato richiede soltanto il dolo generico e, nella specie, non vi è ragione “di porre in dubbio l'esistenza di tale elemento, costituito unicamente dalla coscienza e volontà di pronunciare all'indirizzo altrui espressioni di cui si conosca l'oggettiva portata offensiva”.

Leggi la motivazione della sentenza
Condividi
Feedback

In evidenza oggi: