Sei in: Home » Articoli

Come scoprire chi usa il tuo wifi

Gli strumenti per capire se qualcuno usa abusivamente la nostra connessione e come impedirlo
donna che spia computer uomo per prove divorzio

di Gabriella Lax - Connessioni lente o download che si interrompono. Il motivo potrebbe essere un intruso che si connette alla rete senza fili, sfruttando la nostra connessione senza permesso. Le connessioni di rete wireless sono economiche, facili da installare e configurare a casa, quindi utilizzate all'ordine del giorno. Il rovescio della medaglia è che proprio le reti wireless possono essere rubate da altri vicini di casa o persone che passano sotto casa col cellulare. Oltre a rallentare la connessione e oltre al danno economico c'è da considerare che la rete senza fili va protetta perché potrebbe svelare dati e password. Niente paura, però, c'è il modo per stanare l'intruso ed estrometterlo dalla connessione.  

Programmi per scoprire chi si connette in rete

L'elenco dei programmi per scoprire gli intrusi, come riportato da Sky News, è vasto. Per pc Windows c'è anzitutto Wireless Network Watcher, una utility che esegue la scansione della rete wireless e visualizza tutti i computer e dispositivi collegati. Servirà solo eseguire il software per sapere se ci sono attività di estranei non autorizzati all'interno della propria rete. Si consideri che ogni dispositivo collegato o computer è rappresentato con un indirizzo IP, il nome, MAC address, marca della scheda di rete e informazioni sul computer, dati questi che possono essere esportati e salvati in vari formati (HTML, XML e file di testo). Per riscontrare le connessioni una tantum c'è Who is on my wifi, che può essere lasciato in background giorno e notte per verificare se qualcuno si è collegato, quando e da dove lo ha fatto. Chi ha il Mac può usare invece Mac Os X Hints. Diverse anche le applicazioni per gli smartphone (Fing, Advanced IP Scanner, Inspector WiFi). 

In generale si tratta di software scaricabili gratuitamente e facili da usare. E' sufficiente aprire i programmi o le app, avviare la scansione della rete e in poco tempo visualizzare i dispositivi connessi, ottenendo spesso anche dettagli relativi all'intruso (come l'indirizzo Ip).  

Come eliminare l'intruso

Il metodo più veloce per scoprire chi si collega alla nostra rete senza permesso è quello di consultare il pannello di configurazione del modem/router e analizzare attentamente l'elenco dei dispositivi attivi o, se la funzionalità è supportata, di quelli che lo sono stati. 

Per farlo basta collegarsi all'indirizzo IP che può trovarsi su un etichetta posta sulla parte posteriore del dispositivo o di fianco (solitamente l'indirizzo IP del router è 192.168.1.1 oppure 192.168.0.1). 

In caso di verifica di eventuali intrusioni nella rete serve cambiare la password di accesso della connessione, per impedire agli estranei di connettersi gratis. Conviene modificare sempre la password del router che viene fornita all'acquisto del dispositivo, sostituendola con una più sicura e personale che renda più difficile connettersi alla rete.

(01/06/2017 - Gabriella Lax) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Manovra e decreto fiscale: le novità punto per punto
» Seggiolini salva bebé: legge in vigore dal 27 ottobre
» Multe e bollo auto: fino a mille euro debiti cancellati
» Giudici onorari minorili: ecco il bando, domande fino al 9 novembre
» Poste Italiane: 7.500 assunzioni nel 2019

Newsletter f g+ t in Rss