Sei in: Home » Articoli

Indicazione del solo sconto senza prezzo originario? Pratica commerciale scorretta

Con la sentenza n. 32200, depositata il 9 settembre scorso, il Tar Lazio ha stabilito che integra pratica commerciale scorretta (ex art. 21, comma 1, lettere b) e d) del codice del consumo) la pubblicità che pubblicizzi il solo sconto senza l'indicazione del prezzo originario di listino, infatti “l'informazione omessa – si legge dalla motivazione della sentenza – risulta tale da limitare significativamente la portata delle affermazioni riportate, inducendo in errore i destinatari in ordine alle effettive caratteristiche e agli elementi essenziali dell'offerta pubblicizzata”. Secondo quanto si apprende la sentenza è l'esito del ricorso di un'azienda che, dopo aver avviato una campagna pubblicitaria ci cucine, aveva segnalato solo lo sconto, senza indicare il prezzo originario di listino.
Dopo l'istruttoria del Garante che aveva censurato il comportamento dell'azienda, la stessa si era rivolta al Tar che, con la sentenza citata, ha confermato quanto stabilito dall'autorità indipendente.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(13/09/2010 - Luisa Foti)
Le più lette:
» La manovra è legge: tutte le novità punto per punto
» Cani che abbaiano in condominio: Il punto della giurisprudenza
» Cassazione: la clausola claims made non è vessatoria
» Legge Pinto: cosa accade ai procedimenti in corso al 1° gennaio 2016?
» I compensi per l'atto di precetto con tabella e strumento di calcolo online
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF