Sei in: Home » Articoli

Social card: disagi nell'erogazione degli accrediti

Secondo quanto rende noto un comunicato stampa del Codacons, molti cittadini, pur avendo diritto al bonus della social card non hanno avuto ricevuto l'accredito che spetta loro in base al decreto anticrisi (decreto-legge 29 novembre 2008, n. 185, presentato in questi giorni al senato per la conversione in legge). “La mancata ricarica della social card - spiega il Presidente Codacons, Carlo Rienzi - di fatto determina un danno per i cittadini, poiché lede la loro dignità personale. Il mancato versamento dei soldi, infatti, rappresenta un male ingiusto inflitto al cittadino, che si aspetta di beneficiare della somma promessa come sostegno per la spesa alimentare, acquisto di prodotti per la casa, ecc.” La carta che attiva da dicembre 2008, è stata pensata per circa 800 mila cittadini con determinati valori di ISEE ( indicatore della situazione economica equivalente). L'associazione in queste ore ha presentato un esposto all'Antitrust al fine di accertare l'eventualità che l'episodio possa aver integrato la fattispecie di pubblicità ingannevole, e al Tribunale dei Ministri per valutare la situazione in riferimento ad altre fattispecie come ad esempio quella di truffa.
(30/01/2009 - Luisa Foti)
Le più lette:
» Avvocati: fino a 500 euro al mese di contributi per pagare i praticanti
» Come si redige il ricorso per Cassazione? La "road map" in una sentenza della Suprema Corte
» Addio compenso per l'avvocato poco accorto
» Drogometro: al via in tutta Italia
» Responsabilità magistrati: il cittadino può agire direttamente per chiedere i danni
In evidenza oggi
Divorzio: niente assegno alla ex laureata che torna da mammàDivorzio: niente assegno alla ex laureata che torna da mammà
È legale vietare l'accesso alle famiglie con bambini nei ristoranti?È legale vietare l'accesso alle famiglie con bambini nei ristoranti?
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF