Sei in: Home » Formulario » Istanza di conversione del pignoramento

Istanza di conversione del pignoramento

Indice del formulario civile - Tutti i formulari giuridici

Tribunale di ___________

Sez. esecuzioni immobiliari

Istanza di conversione del pignoramento ai sensi dell'art. 495 c.p.c

 

per

______________ nato a _____________ il _________ e residente in ____________ via _______________ n. ___ (C.F.: __________________), elettivamente domiciliato in ___________________ via ___________________ n. ____, presso e nello studio dell'Avv. __________ del Foro di ___________ (C.F.: ________________ - fax: _____________ - p.e.c. ____________) che lo rappresenta e difende in virtù di mandato in calce a ____________

- debitore esecutato -

Premesso che

1. sulla base del decreto ingiuntivo / della sentenza/ordinanza n. ______ emesso/a da ______________ in data ________, munito/a di formula esecutiva in data ___________ e notificato in data _________ e del precetto di pagamento di euro _________, notificato in data ________, il sig. ___________ sottoponeva a pignoramento i seguenti beni di proprietà del sig. _______: ________

2. a seguito del pignoramento veniva quindi instaurata dinanzi all'intestato Tribunale la procedura esecutiva rubricata al R.G.E. n. ____/______

3. alla procedura intervenivano i seguenti creditori ___________ che recavano, rispettivamente, un credito di Euro _________ oltre interessi

4. alla data odierna il giudice non ha ancora disposto la vendita o l'assegnazione dei beni pignorati e l'istante ha interesse a che gli stessi non siano venduti o assegnati

5. prima di oggi, il sig. _______ non ha presentato alcuna precedente istanza di conversione

6. l'elevato importo dei crediti e le condizioni economiche difficoltose nelle quali si trova l'istante rappresentano dei giustificati motivi idonei ad accordare allo stesso l'accesso al beneficio della rateizzazione, nella misura massima consentita dalla legge.

Tutto ciò premesso, il Sig. _______ come sopra rappresentato e difeso

Chiede

All'Ill.mo Giudice dell'Esecuzione adito di poter sostituire i beni pignorati con una somma di denaro pari all'importo dovuto al creditore procedente e ai creditori intervenuti, comprensivo di capitali, interessi e spese e maggiorato delle spese di esecuzione e che il versamento sia disposto, previa comparizione delle parti, mediante rateizzazione per 36 mensilità.

Si deposita unitamente alla presente istanza un assegno circolare non trasferibile di importo complessivo di Euro ______, ovverosia pari a un quinto dell'ammontare dei crediti per i quali è stato eseguito il pignoramento e di quelli dei creditori intervenuti. Con riserva di integrare tale importo, se lo stesso non dovesse risultare sufficiente.

Luogo, data ______________

Avv. __________ (firma)

 

Condividi
Seguici
Feedback

Newsletter f g+ t in Rss