Sei in: Home » Formulario » Facsimile sfratto per finita locazione

Modulo sfratto per finita locazione


ON.LE TRIBUNALE DI _____________

Intimazione di sfratto per finita locazione e contestuale atto di citazione per convalida

Per:________ (Cod fisc: ______________), nato a ________ il ________ , residente in _____ alla via ___________ , elettivamente domiciliato in ______ alla via _______ n. _, presso lo studio dell’avv. ______ (C.F. __________ [Esegui il calcolo del codice fiscale] PEC _________ fax ___________), che lo rappresenta e difende giusta procura apposta in calce al presente atto.

Contro: _______________ (CF:__________), residente in _________ alla via ________ n. _.

PREMESSO

-Che il sig. _________ è proprietario di un appartamento situato in ______ alla via ______ (completare la descrizione indicando i dati identificativi catasatali), locato a uso abitativo – con contratto del ________ regolarmente registrato in data _________ al n. _____, per il periodo __/___/____ – __/__/____ a______ per la somma mensile di € ______;

- che il proprietario ha manifestato, nelle forme e tempi di legge a mezzo lettera raccomandata a./r. del __________, la propria volontà di risolvere il contratto al fine di evitare la rinnovazione tacita;

-che ad oggi il contratto è scaduto ma il conduttore non ha liberato l’appartamento, così come richiesto;

Tutto ciò premesso e considerato l’istante , come sopra rappresentato e difeso

INTIMA

a ______________, nato a ______________, il __________________ residente in ________________, via _________________ n. ___ (c.f.: ____________________)   lo sfratto per finita locazione ex artt. 657 e 660 c.p.c., con invito a lasciare immediatamente libero da persone e/o cose l’appartamento sito in ______ alla via ______ n. _______ nella piena disponibilità dell’istante.

Allo stesso tempo, l’istante con il presente atto

CITA

 ______________, nato a ______________, il __________________ residente in ________________, via _________________ n. ___ (c.f.: ____________________) a comparire innanzi al Tribunale di ______ soliti locali di udienza e giudice a designarsi, all’udienza del ______ ore di rito, per ivi sentir convalidare l’intimato sfratto per finita locazione, ordinando al cancelliere di apporre la formula esecutiva in calce al presente atto.

In caso di opposizione chiede emettersi ordinanza provvisoriamente esecutiva di rilascio.

Con invito a costituirsi nei modi di legge e con l’avvertimento che non comparendo, ovvero comparendo e non opponendosi, il giudice provvederà a convalidare lo sfratto ai sensi dell’art. 663 c.p.c..

In caso di opposizione si chiede sin da ora che il Giudice voglia emettere ordinanza non impugnabile di rilascio, provvisoriamente esecutiva, fissando contestualmente e a breve la data di esecuzione del rilascio, con mutamento di rito ai sensi degli articoli 667 e 426 c.p.c., concedendo altresì termine per depositare memorie integrative.

Il tutto con riserva di agire separatamente per gli eventuali danni riscontrati al momento del rilascio dell'immobile e di quelli eventualmente derivanti dalla ritardata restituzione dell'immobile.

Con vittoria di spese e onorari del presente giudizio.

Ai sensi dell’art. 14, II° comma, T.U. 115/02 si dichiara che la controversia ha il valore di € ______ .

Salvis iuribus

Si produce:

1) Copia del contratto di locazione

2) Copia lettera di disdetta del contratto del ______ 

...

Luogo, Avv. __________

 

RELATA DI NOTIFICA

L’anno ____ il giorno ________ del mese di ________ , ad istanza di ______, elettivamente domiciliata in ______ alla via ______ n. __ presso lo studio dell’avv. ______, io sottoscritto collaboratore U.N.E.P. , addetto presso l’ufficio notificazione della Corte d’Appello di _____ ho notificato e dato copia del presente atto di intimazione di sfratto per finita locazione e contestuale citazione per convalida a: ______, residente in ____ alla via ____ n. _, mediante :

 

N.B. ai sensi dell’art. 661 c.p.c. quando si intima la licenza o lo sfratto è competente il giudice del luogo in cui si trova la cosa locata. Ex art.660 c.p.c. tra la notificazione dell’intimazione ed il giorno dell’udienza devono intercorrere almeno 20 giorni liberi.


L'autore di questa formula è l'Avv. Alessandro Gallucci (avvgallucci@gmail.com)
Newsletter f t in Rss