Sei in: Home » Articoli

Il prestito vitalizio ipotecario: un diverso modo di avere liquidità per gli over 60

ipoteca mutuo casa prestito
Il prestito vitalizio ipotecario - la nuova frontiera del mutuo inverso. Il sì dalla Camera all'ipoteca sugli immobili residenziali in cambio di liquidità per gli over 60.

di Roberto Paternicò - Il 9 luglio scorso, con 336 voti a favore e 67 contrari su 403 presenti e votanti,  la Camera ha dato l'ok alla proposta di legge (Causi-Misiani A.C. 1752-A) che rivede la disciplina sul prestito vitalizio ipotecario

Il ddl, modificando l'art. 11-quaterdecies del decreto legge n. 203/2005 (convertito con modificazioni dalla legge n. 248/2005) interviene per disciplinare la possibilità di ricorrere anche in Italia alla formula di un finanziamento alternativo, già introdotto nel nostro ordinamento nel 2005, ma che sino ad oggi ha riscontrato scarso successo, in assenza di un quadro legislativo sulla regolamentazione e modalità di attuazione. 

Mutuando l'istituto anglosassone dell'"home equity loan" (il c.d. "mutuo inverso"), la proposta di legge sul prestito vitalizio ipotecario prevede che gli ultrasessantenni (a seguito dell'emendamento che ha abbassato il limite originario dei 65 anni), possano accedere ad una forma di finanziamento, ipotecando un immobile residenziale.

La proposta, che ha recepito le istanze presentate dall'ABI (Associazione bancaria italiana) e da tredici associazioni dei consumatori, modifica, quindi, la vigente disciplina sullo strumento del prestito vitalizio ipotecario prevista dall'art.11-quaterdecies, comma 12, del d.l. n. 203/2005, attraverso l'introduzione di una norma quadro che definisce alcuni aspetti tecnico-giuridici dell'operazione, lasciando spazio ad un più preciso regolamento che sarà adottato dal Ministro dello sviluppo economico. 

L'obiettivo, in sostanza, è quello di smobilizzare il valore della proprietà fondiaria, rendendo liquide le risorse dei patrimoni immobiliari, attraverso uno strumento finanziario che potrà rispondere alle esigenze di una larga platea di beneficiari over 60 che sempre più spesso non riescono a far fronte alle spese. 

La nuova soluzione finanziaria che potrebbe essere, ancora, migliorata nei suoi vari aspetti rappresenta una soluzione alternativa alla "vendita della nuda proprietà" , alla "cessione del quinto della pensione" ed ai "prestiti o mutui di liquidità" tradizionali.

In ogni caso, la parola ora passa al Senato per l'esame, per le eventuali modifiche o per l'approvazione. 
Dott.Roberto Paternico'



Contenzioso Bancario
(22/07/2014 - Dott.Roberto Paternicò)
Le più lette:
» Ogni causa è incerta... e l'avvocato non lavora mai gratis
» Il dictum della Cassazione: è reato mettere le corna in casa alla moglie!
» Il pignoramento
» Pipì in strada, multa da 10mila euro
» Bonus nascita: dal 4 maggio le domande per gli 800 euro
In evidenza oggi
Bonus nascita: dal 4 maggio le domande per gli 800 euroBonus nascita: dal 4 maggio le domande per gli 800 euro
Controllare il conto degli avvocati viola la CEDUControllare il conto degli avvocati viola la CEDU
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF