Con sentenza n. 16649 del 22 luglio 2014, la Corte di Cassazione ha chiarito un principio di diritto in ordine alla misura dell'assegno di mantenimento in una vicenda inerente la richiesta di revisione da parte del padre obbligato, in conseguenza del passaggio dal regime di affidamento esclusivo dei figli alla madre a quello di affidamento condiviso. Escludendo che tale passaggio comporti, men che meno automaticamente,...

Tribunale di Lecce: L'insegnante è responsabile se una alunna viene colpita da una porta aperta da altra alunna
Avv. Barbara Pirelli del Foro di Taranto; email: barbara.pirelli@gmail.comIl caso affrontato dal Tr...
Fondo anti-sfratti, ecco come funziona
Dott. Emanuele Mascolo - Pubblicato nei giorni scorsi sulla Gazzetta Ufficiale, il decreto 14 maggio...
Matrimonio: nessun annullamento per gli eredi se l'incapace sposa la colf
Un uomo anziano, non nel pieno possesso della capacità di intendere di volere sposa la propria colf...
Amianto su navi militari
Avv. Francesco Pandolficassazionista    Patologia contratta su una nave coibentata da ami...
"Due per mille" ai partiti: pubblicato il decreto attuativo
Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale (n. 162 del 15 luglio 2014) del decreto del Presidente ...
La gestione dell'impresa dopo la presentazione della domanda di concordato in bianco
L'impresa deve essere amministrata con trasparenza, e nei soli limiti diretti a garantire la continu...




Random posts

Cassazione: Ha diritto al mantenimento anche la ex che ha trovato lavoro a tempo pieno
╚ reato di molestia suonare ripetutamente al campanello della propria ex coniuge alle 5.30 del mattino.
Cassazione: valenza dei risultati del test per la misurazione del tasso alcolemico e poteri accertativi dei pubblici ufficiali
Cassazione: l'orario necessario a recarsi sul luogo di lavoro deve essere considerato come tempo di lavoro se funzionale alla prestazione
Sospetto o notizia criminis? La pronuncia della Cassazione.