Sei in: Home » Articoli

Cassazione:dare del bambino al proprio superiore è ingiuria.

La Prima Sezione Penale della Corte di Cassazione (Sent. 25084/2003) ha stabilito che apostrofare il proprio capo con la parola “bambino” costituisce una grave ingiuria ed è lesivo per la sua personalità. Con questa motivazione la Suprema Corte ha confermato la condanna a un maresciallo dei carabinieri che aveva dato del bambino al suo superiore per essere stato escluso da un servizio che prevedeva lo straordinario. Secondo i magistrati di Piazza Cavour “anche la sola espressione bambino riferita a un superiore e proferita in un contesto verbale fortemente polemico e di insofferenza dell’altrui posizione gerarchica, ha valenza certamente lesiva della personalità morale del destinatario”.
(13/06/2003 - Avv.Cristina Matricardi)

In evidenza oggi:
» Avvocati e privacy: basta una sola informativa
» Le norme anti-divano del reddito di cittadinanza
» La guida in stato di ebbrezza
» Cellulari: lo Stato deve informare sui rischi per la salute
» Esami avvocato, praticante ricorre e gli abbassano il voto, il Cds conferma
Newsletter f g+ t in Rss