Sei in: Home » Articoli

Concorrenza sleale - Rigetto della domanda risarcitoria

Ai sensi dell'art. 2600 cod. civ., la reiezione della domanda di risarcimento del danno, conseguente all'accertamento dell'insussistenza di atti di concorrenza sleale, implica necessariamente il rigetto dell'istanza di pubblicazione della sentenza, sicchè la .mancata statuizione espressa del giudice su quest'ultimo punto non integra vizio di omessa pronuncia. (Corte di Cassazione - sez. I civ. - sentenza 8763 del 30 maggio 2003 - in www.cassazione.it)
(12/06/2003 - Roberto Cataldi)
In evidenza oggi:
» Paga i danni il genitore che offende l'insegnante
» Agenzia Entrate: al via il concorsone per 650 funzionari
» Congedo parentale 2017: come funziona
» Agenzia Entrate: al via il concorsone per 650 funzionari
» Processo civile telematico: non basta la copia della pec se manca l'attestazione di conformità


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss