Sei in: Home » Articoli

Concorrenza sleale - Rigetto della domanda risarcitoria

Ai sensi dell'art. 2600 cod. civ., la reiezione della domanda di risarcimento del danno, conseguente all'accertamento dell'insussistenza di atti di concorrenza sleale, implica necessariamente il rigetto dell'istanza di pubblicazione della sentenza, sicchè la .mancata statuizione espressa del giudice su quest'ultimo punto non integra vizio di omessa pronuncia. (Corte di Cassazione - sez. I civ. - sentenza 8763 del 30 maggio 2003 - in www.cassazione.it)
(12/06/2003 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Le aree destinate a parcheggio nel condominio
» Tassa rifiuti: va calcolata una sola volta per tutto l'immobile
» Cassazione: la telefonata registrata è una prova e può essere utilizzata in giudizio
» Autovelox: come difendersi dalle contravvenzioni illegittime
» Affido condiviso: fino a 3 anni il bambino può dormire dal padre solo ogni tanto
In evidenza oggi
Avvocati: entro il 31 ottobre contributi alla CassaAvvocati: entro il 31 ottobre contributi alla Cassa
Multe autovelox: dal 1° agosto potrebbero essere nulleMulte autovelox: dal 1° agosto potrebbero essere nulle
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF