Sei in: Home » Articoli

INPS: adempimenti relativi ai lavoratori domestici

inps id9672.png
A partire dal 1° aprile 2011 la presentazione delle comunicazioni obbligatorie di assunzione, trasformazione, proroga e cessazione per lavoro domestico dovrà avvenire attraverso il portale dell'INPS (servizi telematici accessibili direttamente dal cittadino tramite PIN) o rivolgendosi al Contact Center Multicanale (numero verde 803164) ovvero mediante gli Intermediari dell'Istituto (attraverso i servizi telematici offerti agli stessi). E' quanto stabilito dall'Inps che, con circolare n. 49 dell'11 marzo 2011, ricorda che solo fino al 31 marzo 2011 i moduli cartacei (SC38 COLD ASS, e SC39 COLD VAR) potranno essere presentati direttamente o inviati per posta ed essere acquisiti dalle Sedi con la procedura presente in Intranet per la “Gestione Lavoratori Domestici”. L'Istituto precisa inoltre che, ai sensi dell'art. 8, comma 1 , DPR 1403/71, viene stabilito che i contributi dovuti dal datore di lavoro domestico dal 1° aprile 2011 potranno essere versati esclusivamente rivolgendosi ai soggetti aderenti al circuito “Reti Amiche”, oppure online sul sito Internet www.inps.it nella sezione Servizi on line ovvero telefonando al Contact Center numero verde gratuito 803.164 o infine utilizzando il bollettino MAV. L'INPS, in una prima fase introduttiva del pagamento tramite MAV, provvederà all'invio generalizzato – nel mese di marzo per i primi due trimestri e nel mese di settembre per i successivi 2 trimestri - a tutti i datori di lavoro domestico di MAV utili per il pagamento dei contributi per l'anno 2011. Si fa presente infine che, oltre alle modalità di pagamento indicate, anche per i contributi da lavoro domestico l'Istituto renderà disponibile l'attivazione del sistema di pagamento attraverso il servizio di addebito diretto sul conto corrente bancario tramite RID, già utilizzato per riscatti, ricongiunzioni, rendite vitalizie e contributi volontari.
Con successiva circolare sarà data comunicazione dell'attivazione della predetta modalità di pagamento.
(16/03/2011 - L.S.)
Le più lette:
» Pensioni donne: arriva la riduzione fino a 2 anni per chi ha figli
» Isee precompilato: obbligatorio da settembre 2018
» Assicurazione avvocati: i vantaggi della polizza CNF e come aderire
» Documenti: per quanto tempo vanno conservati?
» Il TFR in busta paga - Guida con fac-simile di richiesta
In evidenza oggi
Avvocati e professionisti in piazza per l'equo compensoAvvocati e professionisti in piazza per l'equo compenso
Condominio: spese manutenzione ascensore sostenute anche dai proprietari delle cantine e del piano rialzatoCondominio: spese manutenzione ascensore sostenute anche dai proprietari delle cantine e del piano rialzato
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF