Sei in: Home » Articoli

Consumi: Effetto Libia, previsti rincari per luce e gas

La crisi in Libia si sta trascinando forse oltre le previsioni già pessime e a dire il vero la fase della riconquista del regime di Gheddafi di importanti città, prima controllate dai ribelli, non lascia presagire nulla di buono, in termini di tempi del conflitto. Gli effetti più immediati si sono avuti già con l'inizio di questa carneficina interna allo stato libico, con la chiusura dei pozzi del gas e l'interruzione di parte delle forniture di greggio. Alcune previsioni di rincari di gas e petrolio si davano un orizzonte temporale di blocco dell'export di massimo un anno, ma considerato eccessivo e uno scenario fin troppo pessimistico. Ma dopo circa un mese dall'inizio degli scontri in Libia, tale scenario diventa sempre più uno spauracchio per l'Occidente e la sua economia, perché la situazione non sembra sbloccarsi. E' così che Nonisma Energia ha calcolato che ad aprile ci dovrebbe essere un aumento della bolletta della luce dello 0,8% e del 2% per il metano, come conseguenza delle tensioni nel Nord Africa. Tradotto in cifre, ciò significherebbe un rincaro complessivo di 25 euro su base annua.
Rincaro che, se sommato agli aumenti del trimestre precedente, arriva a 55 euro per famiglia, sempre su base annua.
(15/03/2011 - Emanuele Ameruso)
Le più lette:
» Addio definitivo alla Siae
» Processo civile: nessun obbligo di depositare in appello il fascicolo di primo grado
» Come funziona la rottamazione "bis" delle cartelle
» Avvocati: ecco come effettuare il cumulo per andare in pensione prima
» Arriva lo stop per legge alle bollette a 28 giorni
In evidenza oggi
Responsabilità medica: la Cassazione torna sull'onere probatorio della struttura sanitariaResponsabilità medica: la Cassazione torna sull'onere probatorio della struttura sanitaria
Addio definitivo alla SiaeAddio definitivo alla Siae
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF