Sei in: Home » Articoli

CAOS NOTIFICHE: Ufficiale Giudiziario approva Studio Cataldi e lancia una proposta

posta e risposta id9497
POSTA e RISPOSTA n°41 dà il benvenuto a 'GRANALBE' che, da un indirizzo di posta elettronica identificato, interviene sul pezzo pubblicato in data 11 mar '11. Lasciamogli, dunque, la parola con una particolare attenzione alla significativa chiusa della lettera: "Sono un Ufficiale Giudiziario e Lei ha pienamente ragione. Da anni cerco, insieme ad altri colleghi, di far comprendere che l'Ufficiale Giudiziario non può essere un impiegato dello Stato (che com'è noto non fornisce i mezzi necessari). Nella maggior parte dei paesi europei, invece, l'Ufficiale Giudiziario è un LIBERO PROFESSIONISTA che provvede al proprio lavoro con i propri mezzi.
Sembra che ai nostri politici, però, non interessi alcunchè!" - Dichiaro aperto il pubblico dibattito avanti all'Alta Corte dei visitatori, Giudice Unico inappellabile, sulla interessante proposta del nostro lettore-Ufficiale Giudiziario, che ringraziamo sentitamente: il form è qui sotto, intonso, per le Vostre opinioni.
(15/03/2011 - Avv.Paolo Storani)
Scrivi all'Avv. Paolo Storani
(Per la rubrica "Posta e Risposta")
» Lascia un commento in questa pagina
Avv. Paolo M. Storani
Civilista e penalista, dedito in particolare
alla materia della responsabilità civile
Rubrica Diritti e Parole di Paolo Storani   Diritti e Parole
   Paolo Storani

Link correlati:
vai alla nostra news precedente

In evidenza oggi:
» Multe: sono nulle quelle fatte dal tutor usato come autovelox
» Responsabilità medica: la colpa lieve resta
» L'Inps cerca avvocati
» Carceri: ok alla riforma
» Separazione e divorzio: l'Istat modifica le schede dei tribunali


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss