Sei in: Home » Articoli

Farmacie: in arrivo disciplina con previsione di nuovi servizi per i cittadini

La Conferenza Stato-Regioni ha dato il via libera alla nuova normativa, voluta dal Ministro della Salute, Ferruccio Fazio, che prevede la possibilità per la farmacie italiane di erogare nuovi servizi, in favore dei pazienti. Con la nuova disciplina, che dovrebbe vedere la pubblicazione tra circa un mese e mezzo, il farmacista si trasformerà da semplice venditore di farmaci a una figura nuova, in grado di prestare servizi sanitari utili. Tra questi nuovi servizi che potremmo vederci erogati nelle farmacie, tra poche settimane, c'è ad esempio, la prenotazione di visite mediche e ricoveri, il ritiro dei referti, il pagamento del ticket per le visite specialistiche, le campagne di screening, tutta una serie di servizi, che permetteranno al cittadino di perdere meno tempi, girando meno uffici, nonché di usufruire dell'assistenza di una figura di fiducia, quale il farmacista, che in Italia ha indici di gradimento stellari. Favorevolissimi i consumatori, rappresentati da Massimiliano Dona, Segretario Generale dell'UNC, il quale ha sostenuto che questa nuova normativa rappresenta una ulteriore liberalizzazione di servizi, in un settore che ne ha bisogno; sarà poi il cittadino-consumatore a scegliere dove meglio andare. Durante la Conferenza Stato-Regioni, sono stati affrontati alcuni punti utili, quali la tutela dei dati personali, che a questo punto le farmacie si troverebbero a disposizione, e il modo più appropriato per conservarli.
(21/02/2011 - Emanuele Ameruso)
Le più lette:
» Il modello per la comparsa conclusionale
» Le aree destinate a parcheggio nel condominio
» I tagli alla pensione di reversibilità
» Documenti: per quanto tempo vanno conservati?
» Regime probatorio: cosa cambia con la legge concorrenza
In evidenza oggi
Cassazione: la telefonata registrata è una prova e può essere utilizzata in giudizioCassazione: la telefonata registrata è una prova e può essere utilizzata in giudizio
Affido condiviso: fino a 3 anni il bambino può dormire dal padre solo ogni tantoAffido condiviso: fino a 3 anni il bambino può dormire dal padre solo ogni tanto
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF