Al via la settima edizione del Premio nazionale intitolato a Giacomo Matteotti, per la premiazione di opere sulla "fratellanza tra i popoli, libertà e giustizia sociale", gli ideali che hanno ispirato al vita del politico e antifascista italiano. Il Premio, secondo quanto si apprende dalla nota diffusa dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, sarà suddiviso in tre sezioni: saggistica, opere teatrali e tesi di laurea. Gli elaborati saranno valutati da una Commissione giudicatrice composta dal Segretario Generale della Presidenza del Consiglio dei Ministri o da un dirigente della Presidenza da lui delegato e da altri sei membri nominati con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri tra personalità istituzionali, della cultura, dello spettacolo e del mondo universitario. Il bando scadrà il 28 aprile 2011 e la cerimonia di premiazione, salvo variazioni di programma, si terrà il 5 ottobre 2011 presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Condividi
Feedback

In evidenza oggi: