Sei in: Home » Articoli

Sviluppo economico: al via commissione di controllo sui prezzi dei carburanti

Il sottosegretario allo Sviluppo Economico ha annunciato l'avvio di una commissione di controllo sui prezzi dei carburanti. La decisione giunge dopo le aspre polemiche suscitate dagli aumenti alla pompa del prezzo della benzina, (secondo i consumatori, e non solo, ingiustificati), in base a una lettura congiunta delle dinamiche dei prezzi del petrolio e del tasso di cambio euro/dollaro. Alla commissione viene assegnato il compito di studiare il rapporto tra prezzo industriale e prezzo finale, e notare possibili divergenze, che si configurerebbero come non spiegabili da parte delle compagnie. Secondo indiscrezioni, si parlerebbe di una riduzione del prezzo dei carburanti di circa 3-4 centesimi, come gią a fine 2010, il Ministro Romani aveva fortemente sollecitato, dopo le accuse dei consumatori sui rincari natalizi. I 3-4 centesimi sarebbero il differenziale medio di prezzo tra i carburanti in Italia e quelli della media UE. Per il resto, la vera sfida, comunica Saglia, si giocherą in Europa, dove l'Italia proporrą una borsa del petrolio europea, che dovrebbe meglio monitorare il rapporto tra quotazioni del greggio e prezzo finale, e aderire quest'ultimo maggiormente alle esigenze economiche dei Paesi europei.
(24/01/2011 - Emanuele Ameruso)
Le pił lette:
» In vigore il reddito di inclusione: fino a 485 euro al mese
» Giardini e terrazzi privati: al via il bonus verde del 36%
» Responsabilitą medica: la Cassazione torna sull'onere probatorio della struttura sanitaria
» Pensioni donne: arriva la riduzione fino a 2 anni per chi ha figli
» Isee precompilato: obbligatorio da settembre 2018
In evidenza oggi
Assicurazione avvocati: i vantaggi della polizza CNF e come aderireAssicurazione avvocati: i vantaggi della polizza CNF e come aderire
Mammografia: entro 60 giorni o dal privato al costo del ticketMammografia: entro 60 giorni o dal privato al costo del ticket
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF