Sei in: Home » Articoli

Consulta: rinnovo della richiesta di giudizio abbreviato

Condividi
Seguici

La Corte Costituzionale, con sentenza additiva n. 169 dello scorso 23 maggio, ha stabilito che gli artt. 438, co. 6 e 458, co. 2 del Cod. Proc. Pen. sono irragionevolmente limitativi del diritto di difesa. Di conseguenza ne ha dichiarato l'illegittimità costituzionale nella parte in cui non prevedono che, in caso di rigetto della richiesta di giudizio abbreviato subordinata ad una integrazione probatoria, l'imputato possa rinnovare la richiesta prima della dichiarazione di apertura del dibattimento di primo grado e il giudice possa disporre il giudizio abbreviato.
(28/05/2003 - Roberto Cataldi)
In evidenza oggi:
» Cassazione: la gelosia ossessiva è reato
» Fino a 14 anni di carcere per il reato di sfregio
» La causa petendi
» Il padre mantiene la figlia avvocato non ancora autosufficiente
» Cassazione: sms e e-mail fanno piena prova in giudizio

Newsletter f t in Rss