Sei in: Home » Articoli

POSTA e RISPOSTA: multe e dintorni (21^ puntata)

foto posta e risposta id9501
Il riepilogo pubblicato il 21 dic '10 da Studio Cataldi con l'indicazione di tutti i termini utili in tema di multe stradali e quant'altro stimola l'intervento del lettore Antonio (da casella di posta elettronica identificata) con annessa proposta. "Credo sia opportuno iniziare un percorso di civilizzazione vera in questo paese. Facciamo un cordone per contestare la multa accessoria per omissione dei dati del conducente, credo che contrasta con la sicurezza della strada e con la vita civile del nostro paese; infatti, se preso come esempio di una persona che delinque continuamente e, per la condizione sopra contestata, non comunica i suoi dati, ci ritroveremo con un soggetto che potrà continuare a delinquere, alla faccia delle persone oneste e sopratutto di quanti non possono permettersi tale accessoria multa.
Soluzione al problema: 1. dati del conducente con la penalizzazione dei punti oppure 2. fermo amministrativo del mezzo per 1 mese. Ciao Antonio". Nei prossimi giorni torneremo in argomento. Ovvio che anche il form qui in calce può essere usato per interventi sempre graditi.
(01/01/2011 - Avv.Paolo Storani)
Scrivi all'Avv. Paolo Storani
(Per la rubrica "Posta e Risposta")
» Lascia un commento in questa pagina
Avv. Paolo M. Storani
Civilista e penalista, dedito in particolare
alla materia della responsabilità civile
Rubrica Diritti e Parole di Paolo Storani   Diritti e Parole
   Paolo Storani
Le più lette:
» Le aree destinate a parcheggio nel condominio
» Tassa rifiuti: va calcolata una sola volta per tutto l'immobile
» Cassazione: la telefonata registrata è una prova e può essere utilizzata in giudizio
» Autovelox: come difendersi dalle contravvenzioni illegittime
» Affido condiviso: fino a 3 anni il bambino può dormire dal padre solo ogni tanto
In evidenza oggi
Multe autovelox: dal 1° agosto potrebbero essere nulleMulte autovelox: dal 1° agosto potrebbero essere nulle
Cassazione: la telefonata registrata è una prova e può essere utilizzata in giudizioCassazione: la telefonata registrata è una prova e può essere utilizzata in giudizio
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF