Sei in: Home » Articoli
 » Contratti

Sono nulli i contratti pubblici se non c'è la tracciabilità dei pagamenti

euro
Per far fronte alla problematiche emerse nell'applciazione della normativa antimafia, l'Autorità di vigilanza dei contratti pubblici ha predisposto apposite linee guida sulla tracciabilità dei flussi finanziari. Si fa riferimento in particolare al "conto dedicato" introdotto con il Piano straordinario contro le mafie (legge 136 del 13 agosto 2010) che consente la tracciabilità dei flussi finanziari nei contratti pubblici per la fornitura di beni e servizi e la realizzazione di opere pubbliche. Senza la tracciabilità dei pagamenti i contratti pubblici sono nulli. In sostanza, come si legg ein una nota del Governo, "tutti i movimenti finanziari relativi ai lavori, ai servizi e alle forniture pubblici nonché alla gestione dei finanziamenti devono essere registrati sui conti correnti dedicati e devono essere effettuati esclusivamente tramite lo strumento del bonifico bancario o postale, ovvero con altri strumenti di pagamento idonei a consentire la piena tracciabilità delle operazioni". Ulteriori chiarimenti e integrazioni sull'obbligo del conto dedicato sono contenute nel pacchetto sicurezza 2010 (decreto legge n. 187 del 12 novembre 2010)
Altre informazioni: Obblighi per i soggetti sottoposti alle norme sulla tracciabilità
(18/12/2010 - N.R.)
In evidenza oggi:
» Migranti: dire "andate via" è discriminazione razziale
» Assegno di mantenimento: detrae solo chi versa
» Il procedimento penale davanti al giudice di pace
» Guida legale sulla responsabilità disciplinare dei magistrati
» La responsabilità penale dei magistrati

'codice widgetpack temporaneamente spostato nella raccolta codici
Newsletter f g+ t in Rss