Cattive notizie per gli automobilisti. Se viene presentata una opposizione ad una sanzione irrogata per una violazione al codice della strada bisogna essere sicuri di avere ragione perchè non si rischia solo di perdere la causa e di pagare le spese legali ma anche di vedersi aumentata la sanzione. E' quanto emerge da una sentenza delle sezioni unite della Corte di Cassazione (la n. 25304/2010) secondo cui in caso di opposizione a verbale, "il giudice può applicare, anche d'ufficio, una sanzione superiore a quella prevista in caso di mancato ricorso, sempre secondo il suo libero convincimento e, ovviamente, nei limiti edittali".

Condividi
Feedback

In evidenza oggi: