latte id9416
La Coldiretti, con riferimento alla proposta di riforma del settore lattiero, approvata a Bruxelles dalla Commissione europea, afferma che sarebbe necessario introdurre misure di trasparenza come l'obbligo di indicare nell'etichetta l'origine del latte e dei suoi derivati. In questo modo sarebbe possibile tutelare da un lato i consumatori garantendo loro la possibilità di scegliere e dall'altro gli allevatori che poterebbero aumentare il loro potere contrattuale. Spesso, denuncia Coldiretti, in Italia latte e mozzarelle sono spacciate come Made in Itali senza esserlo veramente. E' necessario - conclude Coldiretti - combattere la concorrenza sleale "con la chiarezza sulla caratteristiche dei prodotti" evitando che una legislazione a maglie larghe possa consentire di spacciare prodotti importati come nazionali.
Condividi
Feedback

(12/12/2010 - N.R.)
In evidenza oggi:
» Pochi spiccioli di reddito di cittadinanza? Niente bonus coronavirus!
» Coronavirus: proroga misure fino al 13 aprile