cud id9383
In caso di separazione la ex moglie ha diritto ad accedere ai CUD dell'ex marito per poter prendere conoscenza di eventuali indennità percepite che non rientrano nella dichiarazione dei redditi. Lo ha stabilito una recente sentenza del Tar Lazio (la numero 35020/2010) spiegando che i CUD non rientrano nei casi di esclusione dal diritto di accesso (disciplinati dall'art. 24, comma 1 lett. b della legge n. 241/1990). La questione sottoposta al Tribunale Amministrativo era di verificare se la ex moglie potesse ottenere "l'ostensione e il rilascio di copia dei modelli CUD 2009 e 2010 del marito" necessari "per dimostrare che il coniuge" avev apercepito negli anni 2008 e 2009 "altri compensi oltre lo stipendio erogatogli dall'Amministrazione" presso cui lavorava. L'ex marito, quele ingengere, percepiva infatti delle percentuali su lavori che erano soggette a tassazione separata e che potevano influire sull'assegno di mantenimento dei figli.

Condividi
Feedback

In evidenza oggi: