Sei in: Home » Articoli

Wind: Antitrust, pubblicita' ingannevole 'spegni il canone'

Condividi
Seguici

L'Antitrust bolla come 'pubblicita' ingannevole' lo spot di Wind-Infostrada il cui slogan e' ''Spegni il canone, accendi Infostrada. Finalmente ora puoi tagliare con il passato'', girato con lo sfondo di un falo' dove sono stati accatastati una serie di oggetti tra cui un vecchio telefono Sip. Tuttavia l'Autorita' non ha ritenuto il messaggio una pubblicita' comparativa ''illecita'' per presunto discredito dell'immagine e dei servizi del concorrente Telecom, pur vietandone l'ulteriore diffusione. Stesso giudizio dell'Autorita' riguardo alla telepromozione 'CanoneZero' dove due attori commentano il nuovo spot che parla ''dell'addio al canone''. Lo spot, spiega in sostanza l'Antitrust, induce i consumatori a ritenere che, scegliendo Wind, ''sia possibile eliminare l'onere del canone dovuto a Telecom e conseguentemente risparmiare sulle comunicazioni da telefono fisso''. Viceversa ''il servizio in 'unbundling' non e' al momento disponibile'' e l'offerta ha determinate caratteristiche che non vengono specificate nel messaggio.
(07/05/2003 - Roberto Cataldi)
In evidenza oggi:
» Cassazione: reato non portare il cane malato dal veterinario
» Cassazione: niente mantenimento se la ex è giovane e il matrimonio dura poco
» Fisco: cambia il calendario per la dichiarazione dei redditi
» Sanatoria per la tassa rifiuti non pagata
» Cassazione: nulla la notifica dell'atto al familiare non convivente

Newsletter f t in Rss