Sei in: Home » Articoli

Tribunale Perugia: va riconosciuta retribuzione a medici specializzandi dal 1982 al 1991

Il tribunale di Perugia accogliendo un ricorso presentato dalla Fp Cgil medici ha condannato il Governo Italiano al pagamento della somma di 6.713,94 euro (rivalutati e con gli interessi), per ogni anno di frequenza al corso, ai medici che negli anni 1982 - 1991 erano specializzandi. Il ricorso stato presentato da 21 medici e la sentenza ora riconosce loro il diritto alla retribuzione (per gli anni della specializzazione) come stabilito dalla direttiva comunitaria del 1982. Si tratta di una direttiva che l'Italia ha adottato solo nel 1991. In una nota Nicola Preiti, della segreteria nazionale Fp Cgil medici, sottolinea che "l'Italia ha adottato la direttiva con colpevole ritardo.
Per questo la Corte di Giustizia europea ha riconosciuto la responsabilita' dello Stato italiano per tardiva applicazione del diritto comunitario, e ha cosi' fissato una regola che porta al riconoscimento del diritto all'indennizzo per la mancata retribuzione dei medici specializzandi nel periodo intercorso tra l'entrata in vigore della direttiva comunitaria e la sua adozione nel nostro ordinamento".
Altre informazioni su questo argomento
(02/09/2010 - Roberto Cataldi)
In evidenza oggi:
» Tutor: multe annullate se il verbale non riporta tutti gli elementi a garanzia del diritto di difesa
» Mille avvocati per l'Inps
» Cassazione: niente sanzioni a lavoratore assente per un giorno senza certificato
» Mille avvocati per l'Inps
» Processo civile: frazionamento domanda giudiziale e abuso processuale


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss