Sei in: Home » Articoli

Cassazione: Inps deve pagare TFR a lavoratore anche se impresa non può fallire perchè decorso anno da cessazione attività

Il fondo di Garanzia dell'Inps è tenuto a pagare il TFR al lavoratore in caso di insolvenza del datore di lavoro anche se quest'ultimo non può essere dichiarato fallito perchè ha cessato l'attività da oltre un anno. In tal caso - spiega la Corte (Sentenza n.17740 /2010) - opera la disposizione dell'art. 2, quinto comma della legge n. 297 del 1982 secondo cui "il soggetto obbligato al pagamento è l'INPS alle condizioni previste dal comma stesso, essendo sufficiente, in particolare, che il lavoratore abbia esperito infruttuosamente una procedura di esecuzione, salvo che risultino in atti altre circostanze le quali dimostrano che esistono altri beni aggredibili con l'azione esecutiva".
(29/08/2010 - Notiziario)
Le più lette:
» Il mobbing - guida con raccolta di articoli e sentenze
» Preavviso di licenziamento e dimissioni: durata, conseguenze e fac-simile
» Curriculum vitae: guida alla redazione con fac-simile
» Processo civile telematico: attenzione a come si deposita la sentenza impugnata in Cassazione!
» Equo compenso per tutti: avvocati e professionisti
In evidenza oggi
Udienza celebrata in anticipo senza l'avvocato? Il giudizio è illegittimoUdienza celebrata in anticipo senza l'avvocato? Il giudizio è illegittimo
Addio riparazione per lo stalkingAddio riparazione per lo stalking

Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF