Sei in: Home » Articoli
 » Previdenza

Inps: Cassa integrazione compatibile con altra attività lavorativa

La Cassa integrazione è compatibile con il lavoro. Lo chiarisce l'Inps che ha diffuso una circolare (la n. 107 del 5 agosto 2010) in cui spiega in quali casi il trattamento di integrazione salariale è compatibile con attività di lavoro autonomo e subordinato e detta le regole per la cumulabilità fra i relativi redditi. In base alla circolare ad esempio è compatibile con la Cig il lavoro part time a codizione che la somma degli orari delle due attività non sia complessivamnte superiore all'orario massimo settimanale. E' compatibile con l'integrazione salariale anche il lavoro accessorio retribuito con voucher entro un tetto massimo di 3mila euro. Resta invece l'incompatibilità della Cig con il lavoro a tempo indeterminato. La circolare indica anche i criteri per l'accredito dei contributi figurativi dei periodi di integrazione salariale nei casi di contemporaneo svolgimento di lavoro autonomo o subordinato.
Apri il testo della circolare in una nuova finestra
Vedi allegato
(08/08/2010 - Notiziario)
In evidenza oggi:
» Multa: possibile l'annullamento in autotutela?
» Divorzio: niente assegno alla ex che da separata conduce una vita dignitosa
» L'assegno sociale
» Tredicesima: a chi spettano i 154 euro in più?
» Il disconoscimento di paternità - guida con fac-simile


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF