Il segretario confederale Cgil, Fulvio Fammoni, commentando il Rapporto sul mercato del lavoro presentato al Cnel afferma che ci troviamo davanti a "scenari molto preoccupanti: un'altra caduta dell'occupazione nel 2010 e una ripresa che, dove si manifesta, e' utilizzata per recuperare produttivita' e non occupazione". Quanto alle previsioni del Cnel per il 2010, se raffrontate con i dati Istat di maggio sull'occupazione "ci accorgiamo che la realta', in alcuni casi, gia' supera le previsioni del Cnel. D'altronde anche i dati reali sull'andamento degli ammortizzatori sociali dimostrano la gravita' del periodo". Disoccupazione e mobilita', spiega Fammoni, "hanno una quantita' media di beneficiari sensibilmente piu' alta dello scorso anno. Se parte di queste tutele venissero a mancare si aprirebbe un ulteriore enorme problema sociale. Per questo servono politiche di medio e lungo periodo, ma non si puo' allentare sull'emergenza. Il silenzio e l'immobilita' del governo diventano cosi' sempre piu' assordanti".

Condividi
Feedback

In evidenza oggi: