Sei in: Home » Articoli

I Tribunali "in rete"

Internet, si sa, semplifica la nostra vita. Ma che possa agevolarci anche quando dobbiamo far valere un nostro diritto è di certo una piacevole novità. Per il momento gli antesignani del "tribunale in rete" sono i gallesi che hanno attivato un sito (http://www.courtservice.gov.uk/) dove è possibile l'invio di un ricorso telematico. Non c'è bisogno di avvocati e i costi sono molto contenuti. Dobbiamo augurarci che presto questo sistema diventi la regola per risolvere anche le nostre liti.
(06/02/2002 - Roberto Cataldi)
In evidenza oggi:
» Affido condiviso: sì a diritto di visita rigido per tutelare i figli
» Reato di invasione di edifici: in arrivo multe fino a 2mila euro
» Il processo amministrativo
» Avvocati: verso l'assunzione negli studi legali
» Addio multa se nel verbale mancano indicazioni sul segnale di preavviso

Newsletter f g+ t in Rss