Il primo presidente della Cassazione, Vincenzo Carbone, ha ringraziato i colleghi e il personale della Corte per il lavoro svolto in questi anni che ha consentito "lo smaltimento dell'arretrato, in modo che le sezioni unite possano ora trattare un numero limitato di cause e cause con assoluta prevalenza iscritte nel ruolo negli anni 2009 e 2010". In un comunicato si legge che questi risultati "sono stati raggiunti con una organizzazione capace di individuare tutte le possibilita' di trattazione congiunta di ricorsi aventi ad oggetto le medesime problematiche e con l'impegno di tutti per la formazione di un diritto vivente frutto di una giurisprudenza coerente ed efficace".

Condividi
Feedback

(24/06/2010 - Notiziario)
In evidenza oggi: