Inizia oggi a Milano lo sciopero bianco delle toghe contro la manovra finanziaria. Le modalità dello sciopero sono piuttosto articolate. All'inizio di ogni procedimento il giudice chiederà all'assistente di udienza se è autorizzato a prolungare l'udienza oltre le 14 e, in caso negativo, avvisera' i presenti che l'udienza cessera' inderogabilmente per quell'ora. All'apertura di ogni processo il Giudice dara' atto del fatto che manca l'ufficiale giudiziario che ha il compito di chiamare i testi. Il Pm a quel punto farà notare che la mancanza dell'ufficiale giudiziario non consente di garantire che parti lese, imputati, testi e consulenti, non parlino tra di loro fuori dell'aula e si dichiarerà non non disponibile, per questo, a chiamare in aula parti e testimoni. Nelle cause civili le 'regole' sono ancora più complesse. La protesta si dovrebbe ripetere anche giovedi' prossimo.
Condividi
Feedback

(22/06/2010 - Notiziario)
In evidenza oggi:
» Rapporti genitori separati e figli: il vademecum degli avvocati civilisti
» Pochi spiccioli di reddito di cittadinanza? Niente bonus coronavirus!