In un comunicato stampa il Codacons denuncia il probabile arrivo di una "stangata" di 500 euro a famiglia che costituirebbe la conseguenza di una lunga serie di rincari nei prezzi dei carburanti. Una stima che secondo il Codacons potrebbe aggravarsi se i listini dovessero superare la quota di 1,5 euro al litro. Come spiega il Presidente dell'associazione Carlo rienzi, "La maxi-stangata da 500 euro a famiglia è determinata non solo dal maggiore costo del pieno, ma dagli effetti negativi che gli aumenti dei carburanti faranno registrare in tutti i settori. Le ripercussioni maggiori si registrano sui prezzi dei prodotti trasportati e in generale sull'inflazione, con un impatto compreso tra il +0,3% e +0,5%, sulle tariffe energetiche (luce e gas), sui costi a carico dell'industria e in tutti quei settori che risentono dell'andamento dei carburanti". Secondo rienzi servono dunque misure efficaci in mancanza delle quali "ci troveremo di fronte ad un ulteriore impoverimento dei cittadini e ad un incremento del numero di famiglie che entreranno nella fascia di povertà"

Condividi
Feedback

In evidenza oggi: