Sei in: Home » Articoli

Consulenti lavoro: parere su efficacia probatoria degli studi di settore

Nel parere n. 17 la Fondazione Studi dei Consulenti del lavoro affronta il problema dell'efficacia probatoria degli studi di settore. Secondo i Consulenti, lo studio di settore mette in evidenza una possibile anomalia del contribuente ma di per sŔ non giustifica un accertamento se non vi sono altri elementi concordanti che evidenziano una potenziale evasione. La Fondazione evidenzia che gli strumenti satistici per quanto affinati possano essere, non possono mai rappresentare con precisione la situazione soggettiva del singolo contribuente. Per questo quando si riceve l'accertamento Ŕ importante verificare se vi sono state negligenze dell'Ufficio per fare una eventuale eccezione nel ricorso introduttivo davanti alla commissione Tributaria provinciale. Naturalmente il contribuente dovrÓ rappresentare le ragioni che lo escludono dall'area dei soggetti a cui applicare lo standard, anche mediante l'utilizzo di presunzioni semplici.
(11/06/2010 - Roberto Cataldi)
Le pi¨ lette:
» In vigore il reddito di inclusione: fino a 485 euro al mese
» Addio definitivo alla Siae
» Giardini e terrazzi privati: al via il bonus verde del 36%
» Come funziona la rottamazione "bis" delle cartelle
» ResponsabilitÓ medica: la Cassazione torna sull'onere probatorio della struttura sanitaria
In evidenza oggi
Mammografia: entro 60 giorni o dal privato al costo del ticketMammografia: entro 60 giorni o dal privato al costo del ticket
ResponsabilitÓ medica: la Cassazione torna sull'onere probatorio della struttura sanitariaResponsabilitÓ medica: la Cassazione torna sull'onere probatorio della struttura sanitaria
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF