Sei in: Home » Articoli

Termini perentori per procedimento disciplinare nei confronti del dipendente con condanna penale irrevocabile

La Corte di Cassazione, con sentenza 26 maggio 2010, n. 12848, ha stabilito che nel caso di condanna penale irrevocabile nei confronti del dipendente pubblico, sebbene a pena condizionalmente sospesa, il rapporto di lavoro si estingue a seguito del procedimento disciplinare che avrà inizio o, in caso di intervenuta sospensione, proseguirà entro il termine di 90 giorni dalla comunicazione della sentenza all'amministrazione o all'ente competente per detto procedimento. Tale termine non ha carattere perentorio qualora il procedimento consegua a sentenza di condanna emessa in seguito a patteggiamento.
(08/06/2010 - Francesca Bertinelli)
Le più lette:
» Le aree destinate a parcheggio nel condominio
» Tassa rifiuti: va calcolata una sola volta per tutto l'immobile
» Cassazione: la telefonata registrata è una prova e può essere utilizzata in giudizio
» Autovelox: come difendersi dalle contravvenzioni illegittime
» Affido condiviso: fino a 3 anni il bambino può dormire dal padre solo ogni tanto
In evidenza oggi
Multe autovelox: dal 1° agosto potrebbero essere nulleMulte autovelox: dal 1° agosto potrebbero essere nulle
Cassazione: la telefonata registrata è una prova e può essere utilizzata in giudizioCassazione: la telefonata registrata è una prova e può essere utilizzata in giudizio
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF