Sei in: Home » Articoli

Termini perentori per procedimento disciplinare nei confronti del dipendente con condanna penale irrevocabile

La Corte di Cassazione, con sentenza 26 maggio 2010, n. 12848, ha stabilito che nel caso di condanna penale irrevocabile nei confronti del dipendente pubblico, sebbene a pena condizionalmente sospesa, il rapporto di lavoro si estingue a seguito del procedimento disciplinare che avrà inizio o, in caso di intervenuta sospensione, proseguirà entro il termine di 90 giorni dalla comunicazione della sentenza all'amministrazione o all'ente competente per detto procedimento. Tale termine non ha carattere perentorio qualora il procedimento consegua a sentenza di condanna emessa in seguito a patteggiamento.
(08/06/2010 - Francesca Bertinelli)
In evidenza oggi:
» Arriva la riforma del processo civile
» Condominio: condannato chi urla di notte per far smettere di abbaiare i cani
» Il marito non ha il diritto di soddisfare i suoi istinti sessuali
» Condono fiscale 2019: come funziona la sanatoria
» Sì al pernotto dal papà anche se la mamma non vuole

Newsletter f g+ t in Rss