Sei in: Home » Articoli
 » Previdenza

Pensioni: UE insiste su equiparazione etÓ pensionabile tra uomini e donne in Italia

La Commissione europea ha rivolto all'italia un nuovo invito a rispettare una sentenza della Corte europea del 2008 in relazione alla necessitÓ di equiparare l'eta' pensionabile tra uomini e donne nella Pubblica amministrazione. L'Italia era stata giÓ messa in mora nel giugno dello scorso anno e nel rispondere a Bruxelles, il nostro Paese ha indicato le nuove disposizioni che introducono gradualmente un'eta' pensionabile identica per tutti i dipendenti pubblici. L'esecutivo UE ha fatto rilevare che tali disposizioni (introdotte dall'Italia dopo la procedura di infrazione) che porterebbero nell'arco di 8 anni, alla equiparazione dell'eta' pensionistica fa comunque persistere un trattamento discriminatorio. Di qui un nuovo sollecito a rispettare la sentenza.
(03/06/2010 - Roberto Cataldi)
In evidenza oggi:
» Arriva la riforma del processo civile
» Condominio: condannato chi urla di notte per far smettere di abbaiare i cani
» Il marito non ha il diritto di soddisfare i suoi istinti sessuali
» Condono fiscale 2019: come funziona la sanatoria
» Sý al pernotto dal papÓ anche se la mamma non vuole

Newsletter f g+ t in Rss