Sei in: Home » Articoli

Stop a Facebook e YouTube in Pakistan. Il governo dichiara battaglia ai social network

facebook id8288
YouTube e Facebook sono stati messi al bando in Pakistan. In un primo momento era stato deciso il blocco di Facebook ma successivamente le autorita' pakistane hanno vietato anche l'accesso al sito che consente di condividere video per la presenza di immagini "blasfeme". L'Autorita' per le Telecomunicazioni ha fatto sapere l'accesso a YouTube Ŕ stato bloccato per "la presenza di contenuti scioccanti". GiÓ nell'anno 2007 YouTube era stato oscurato in pakistan per un anno intero. Lo stop a Facebook e' stato decretato da una sentenza emessa dall'Alta Corte di Lahore su richiesta del Movimento degli avvocati islamici.
(20/05/2010 - Notiziario)
In evidenza oggi:
» Il genitore non pu˛ imporre al figlio la sua religione
» Stalking: arriva l'app per raccogliere le prove
» Privacy: da oggi in vigore il Gdpr, ecco la guida per gli avvocati
» Costi occulti nella telefonia mobile: come difendersi?
» Risarcimento vedova: la pensione di reversibilitÓ non si tocca


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss