Sei in: Home » Articoli

Decreto legge in materia di acque destinate alla balneazione

Il Consiglio dei Ministri, il 28 marzo scorso, ha approvato un decreto legge che ha introdotto delle modifiche alla disciplina in materia di acque destinate alla balneazione. Il provvedimento (n. 51/2003 in G.U. 1 aprile 2003 n. 76) prevede che i tratti di costa risultati non idonei alla balneazione a seguito di un numero limitato di campioni, debbano essere sottoposti a nuovi accertamenti. Solo successivamente alle nuove verifiche e solo nelle ipotesi in cui non ne venga confermata la negatività, il divieto di balneazione potrà essere revocato.
(15/04/2003 - Avv.Cristina Matricardi)
In evidenza oggi:
» Anas cerca avvocati penalisti
» Successioni: dal 1° gennaio 2019 solo online
» La sospensione condizionale della pena
» Gratuito patrocinio: se il ricorso inammissibile addio compenso all'avvocato
» Bollette gas: dal 1 gennaio prescrizione ridotta a 2 anni

Newsletter f g+ t in Rss