Sei in: Home » Articoli

Decreto legge in materia di acque destinate alla balneazione

Il Consiglio dei Ministri, il 28 marzo scorso, ha approvato un decreto legge che ha introdotto delle modifiche alla disciplina in materia di acque destinate alla balneazione. Il provvedimento (n. 51/2003 in G.U. 1 aprile 2003 n. 76) prevede che i tratti di costa risultati non idonei alla balneazione a seguito di un numero limitato di campioni, debbano essere sottoposti a nuovi accertamenti. Solo successivamente alle nuove verifiche e solo nelle ipotesi in cui non ne venga confermata la negativitą, il divieto di balneazione potrą essere revocato.
Condividi
Seguici

(15/04/2003 - Avv.Cristina Matricardi)
In evidenza oggi:
» Avvocati: dal 1° marzo comunicazione telematica per gli adempimenti di lavoro
» Separazione: rischia l'esclusione dalle scelte sulla salute dei figli il genitore che rifiuta i vaccini
» Divorzio: quando la moglie deve restituire il 50% delle rate del mutuo pagate per intero dal marito?
» Processo civile telematico: serve l'attestazione di conformitą per la copia cartacea della notifica via Pec
» Avvocati: dal 1° marzo comunicazione telematica per gli adempimenti di lavoro

Newsletter f g+ t in Rss