Sei in: Home » Articoli

Chiedere l'autorizzazione scritta ai propri dipendenti per andare in bagno č una violazione della dignitą

Il Garante della protezione dati personali, con nota del 7 aprile 2010, n. 337, ha statuito che viola la dignitą e la riservatezza delle persone il datore di lavoro che obbliga i dipendenti a richiedere l'autorizzazione scritta per andare in bagno o, comunque, per allontanarsi temporaneamente dalla postazione di lavoro. Secondo il Garante privacy č infatti illecito il trattamento dei dati effettuato con queste modalitą da parte di un'azienda nei confronti dei propri operai.
(22/04/2010 - Francesca Bertinelli)
In evidenza oggi:
» Cassazione e obbligo iscrizione gestione separata Inps: quali conseguenze per gli avvocati?
» Separazione dei coniugi: per la Cassazione nessuna violazione dolosa se il provvedimento del giudice č troppo generico
» Multe e atti giudiziari: addio alla comunicazione di avvenuta notifica (CAN)
» Carburanti: da luglio obbligo di fattura elettronica per imprese e professionisti
» Cassazione e obbligo iscrizione gestione separata Inps: quali conseguenze per gli avvocati?


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss