Il Ministero dello sviluppo economico, con comunicato del 14 aprile 2010, ha reso noto che dal 15 aprile 2010 iniziano gli acquisti con gli incentivi statali per ciclomotori, elettrodomestici, cucine, abbonamenti a internet veloce, motori marini e una serie di prodotti industriali come rimorchi, gru per l'edilizia, inverter e motori elettrici industriali: tutti prodotti a basso impatto ambientale che aumenteranno la sicurezza sul lavoro. I consumatori che intendono ottenere l'incentivo dovranno rivolgersi a un rivenditore registrato che applicherà uno sconto pari all'incentivo sul prodotto, dopo aver verificato, sempre tramite call center delle Poste Italiane, la disponibilità delle risorse. I requisiti per beneficiare degli incentivi e le modalità di funzionamento sono state fissate dal decreto legge n. 40/2010 e dal decreto attuativo del Ministero dello sviluppo economico 26 marzo 2010.
Condividi
Feedback

(17/04/2010 - Francesca Bertinelli)
In evidenza oggi:
» Pochi spiccioli di reddito di cittadinanza? Niente bonus coronavirus!
» Coronavirus: proroga misure fino al 13 aprile