Sei in: Home » Articoli

Porta la sporta: una campagna per dire no ai sacchetti di plastica

Promossa dall'Associazione dei Comuni virtuosi, dal WWF, da Italia Nostra, dal FAI e da Adiconsum, la settimana nazionale “Porta la Sporta” si terrà dal 17 al 24 aprile, al fine di sensibilizzare sul non-utilizzo del sacchetto di plastica. Lo fa sapere la Presidenza del Consiglio dei Ministri: “Partendo dal sacchetto di plastica - si legge dal comunicato diffuso sul sito istituzionale del governo - si vuol rendere consapevole il cittadino sulla relazione esistente tra un automatismo abitudinario quotidiano e i danni ambientali conseguenti per rendere quasi inevitabile l'acquisizione dell'abitudine corretta”. Secondo alcuni dati, in Europa, vengono consumati e buttati nell'ambiente circa 100 miliardi di sacchetti di plastica con grandissimi danni per la fauna marina e con l'uccisione di più di centomila esseri viventi ogni anno. L'intento della campagna è quello di trasmettere il messaggio del non uso del pericoloso sacchetto di plastica a favore dell'utilizzo del sacchetto riutilizzabili, di tela.
Il governo fa inoltre sapere che le iniziative, che possono variare da eventi di comunicazione, informazione e azione concrete, possono durare una settimana o una sola giornata. Per prendere parte alla iniziativa è necessario inviare una e-mail con la scheda di adesione all'indirizzo di posta elettronica adesioni@portalasporta.it entro il 15 aprile.
(14/04/2010 - Luisa Foti)

Link correlati:
http://www.governo.it/GovernoInforma/Dossier/porta_la_sporta/

Le più lette:
» Le aree destinate a parcheggio nel condominio
» Tassa rifiuti: va calcolata una sola volta per tutto l'immobile
» Cassazione: la telefonata registrata è una prova e può essere utilizzata in giudizio
» Autovelox: come difendersi dalle contravvenzioni illegittime
» Affido condiviso: fino a 3 anni il bambino può dormire dal padre solo ogni tanto
In evidenza oggi
Case, assicurazione obbligatoria contro i terremoti in bolletta: la proposta alla CameraCase, assicurazione obbligatoria contro i terremoti in bolletta: la proposta alla Camera
Divorzio: la nuova convivenza dell'ex non basta per dire addio all'assegnoDivorzio: la nuova convivenza dell'ex non basta per dire addio all'assegno
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF