Sei in: Home » Articoli

Codacons sulla sperimentazione dei body scanner: inefficaci e potenzialmente dannosi

Lo ha annunciato il Presidente dell'Enac Vito Riggio: nei voli diretti Roma-Fiumicino e Milano Malpesna-Stati Uniti saranno sperimentati i primi body scanner. E il Codacons esprime le sue incertezze sulla decisione: “Ci stupisce - ha dichiarato il Presidente dell'associazione Carlo Rienzi - la sicurezza con la quale ieri Riggio ha garantito che le onde elettromagnetiche millimetriche non hanno effetti sulla salute. Considerato che la tecnologia a TeraHz non è mai stata impiegata sull'uomo e non esistono studi a riguardo, ci stupisce tanta tranquillità. La verità è che la nocività della tecnologia a Terahertz non è conosciuta.
Il principio di precauzione, quindi, la esclude”. L'associazione, oltre a sottolineare la potenziale pericolosità dei body scanner, evidenzia come questi strumenti che si limitano a mettere a nudo le persone, “nulla possono fare, però, se i kamikaze, come fanno già i corrieri della droga, ingerissero degli ovuli con esplosivo a tempo o attivabile con un normale radiocomando. In tal caso, solo una normale radiografia a raggi x, sicuramente nociva, potrebbe smascherarli”. L'associazione fa infine sapere che, in base alla legge n. 241 del 1990, procederà a richiedere la documentazione in merito ai pareri della Commissione istituita dal Ministero della Salute e ad visualizzare i relativi contratti di appalto per l'installazione delle opere.
(27/02/2010 - Luisa Foti)
Le più lette:
» Le aree destinate a parcheggio nel condominio
» Tassa rifiuti: va calcolata una sola volta per tutto l'immobile
» Cassazione: la telefonata registrata è una prova e può essere utilizzata in giudizio
» Autovelox: come difendersi dalle contravvenzioni illegittime
» Affido condiviso: fino a 3 anni il bambino può dormire dal padre solo ogni tanto
In evidenza oggi
Multe autovelox: dal 1° agosto potrebbero essere nulleMulte autovelox: dal 1° agosto potrebbero essere nulle
Cassazione: la telefonata registrata è una prova e può essere utilizzata in giudizioCassazione: la telefonata registrata è una prova e può essere utilizzata in giudizio
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF