Sei in: Home » Articoli

Cassazione: anche la moglie miliardaria va mantenuta

Roma - (Adnkronos) - Anche una moglie miliardaria e di stirpe nobile, in caso di separazione, deve essere mantenuta. E per di piu' con un cospicuo assegno. Non importa se gia' possiede case, macchine e tanti altri beni. L'ex la deve mantenere al tenore di vita ''particolarmente lussuoso'' che aveva durante il matrimonio. Lo ha sancito la Cassazione che ha respinto il ricorso di Arrigo R., socio di una concessionaria di auto della capitale, che si era opposto all'ingente mantenimento della moglie cui era stato condannato dalla Corte d'appello di Roma, ritenendo che le grandi possibilita' della ex e della sua famiglia d'origine non giustificassero alimenti tanto alti.
(24/03/2003 - Roberto Cataldi)
In evidenza oggi:
» Giustizia: arriva il processo civile "a fisarmonica"
» Notifiche: quando la colpa è dell'ufficiale giudiziario
» Quota 100: in pensione prima ma con assegno pił leggero
» Pensioni: arriva la tredicesima
» La prescrizione penale

Newsletter f g+ t in Rss